Progetto

AIDI

• L’Archivio informatico della dedica italiana, interrogabile on line (AIDI) mette a disposizione di tutti gli interessati un corpus di dediche in continuo incremento. Per ogni dedica è fornita la riproduzione fotografica dall’edizione originale, una trascrizione interrogabile a tutto campo e una sintetica scheda ‘anagrafica’. Una serie di informazioni significative sono organizzate in gruppi omogenei e predisposte per un sistema di interrogazione elettronico, che può avvenire secondo diversi parametri di ricerca, combinabili liberamente.

• Riunendo materiali attualmente dispersi e poco noti, l’Archivio può consentire un’ampia indagine storica e morfologica di questo genere testuale. L’Archivio è pensato in progressiva espansione e integrabile anche in tempi successivi alla conclusione di questo progetto di ricerca. Un primo specimen è disponibile in rete a partire dalla estate 2004. La consultazione di AIDI libera e gratuita. Per creare profili di ricerca personalizzatti e iterabili a piacere necessaria la registrazione (gratuita). possibile partecipare all’incremento dell’Archivio come collaboratore esterno -> Scheda per i collaboratori.


<< indietro     Progetto     avanti  >>

 

Home